.
Annunci online

antonellovargiu correre rende sani e felici...
Oschiri (OT). III ediz. Sapori di corsa. 30-08-2009.
post pubblicato in Resoconto gare 2009., il 1 settembre 2009

La manifestazione di Oschiri ha visto la partecipazione di 230 atleti. Magistralmente organizzata dal suo presidente, Dott. Antonio Sotgia, su un percorso quasi tutto pianeggiante e veloce, ha sicuramente soddisfatto le aspettative di tutti gli atleti, noi per primi che siamo arrivati da Cagliari.

Alle ore 15 è prevista la partenza dalla città in compagnia di Mauro Mura e Stefano Ardau. Sono circa 215 km. da affrontare in una giornata calda ma ventilata dove la temperatura segna 32°. L’arrivo a Oschiri è previsto intorno alle ore 17,20.                                                                                                                                                              

Al nostro arrivo c’è già aria di festa. Sono in corso proprio in questi giorni una delle tante festività che si manifestano in questo piccolo centro di circa 3.700 abitanti.

Il palco che ospita i giudici ed i futuri vincitori è molto ampio. Si trova proprio di fronte alla chiesa parrocchiale che sovrasta con le sue cupole un po’ tutto il centro abitato. Oschiri è situato su una piana proprio vicino al lago Coghinas a circa 200 mt. sul livello del mare, sullo sfondo, verso nord-est, spicca maestoso il monte Limbara. E’ molto famosa per la produzione delle panadas  ma anche per i suoi formaggi le spianate e i dolci.

Subito dopo il ritiro della busta contenente il pettorale ed il cip con Mauro e Stefano ci concediamo un giro tranquillo lungo il percorso di gara. Il percorso è ritagliato proprio in piena zona storica del paese. Al lungo e largo rettilineo con leggerissima pendenza in salita, fa da contraltare una parallela strada interna più stretta, con alcune curve a 45°, in leggera discesa, che ci riporta gradualmente nella zona più bassa. Tutto il giro è lungo circa 950 mt. e si percorre in senso antiorario.  La postazione di partenza e arrivo, così come il palco con i giudici, si trova proprio nella parte centrale di queste due strade che si congiungono tra loro consentendo così una visuale doppia per ogni giro.

Per le donne sono previsti 4 giri  pari a circa 3.800 mt. mentre per noi uomini sono da compiere 5 giri per complessivi 4.750 mt. Poco prima delle ore 19, agli ordini impartiti dallo speaker Sergio Lai, partono le prime gare degli atleti Esordienti e poi via via i Ragazzi, i Cadetti e gli Allievi, sino ad arrivare alla partenza delle donne. In questa competizione Jessica Pulina (Junior, Atl. Ploaghe) non ha rivali e vince agevolmente con un tempo di 13’11”. Al secondo posto arriva l’atleta di Oschiri Maria Domenica Manchia (F35, G.S. Runners  Oschiri) che ferma il proprio cronometro a 14’09” mentre terza arriva Paola Sogos (Senior, Atl. Olbia) in 14’29”. Ottimo 4° posto per Letizia Alessandra Ceccarelli (F45, Atl. Amat. Nuoro) con un tempo di 14’44”. Questi gli arrivi dal 5° al 10° posto: 5° Adalgisa Deriu (F35, Guilcer Team Ghilarza) in 15’22”; 6° Maria Pasquale Canu (F50, Alghero Marathon) in 15’27”; 7° Luisella Cantara (F40, G.S. Monte Acuto Ozieri) in 15’28”; 8° Caterina Miscali (F45, Guilcer Team Ghilarza) in 15’33”; 9° Patrizia Mureddu (F35, G.S. Monte Acuto Ozieri) in 15’49” e 10° Francesca Colombo (F35, Atl. Lambro Milano) in 16’27”.

Poco dopo le 20 prende il via la gara degli uomini. Giovanni Pintus (Junior, Atl. Legg. Portotorres) si aggiudica la gara in 14’52” su un tenace Alessandro Sale (Senior, Atl. Civitas Olbia) che gli arriva a 15” ma per  buona parte della gara lo ha tallonato da vicino. Terzo il giovane Francesco Morittu (Promesse, S.S. Atl. Ozieri) arrivato in 15’10”. Da segnalare che sia Sale che Morittu venerdì avevano preso parte alla gara svolta a Loiri e vinta dal romano Francesco Carboni per cui già allora arrivano nella stessa posizione. Dal 4° al 15° posto ecco gli arrivi con i relativi tempi: 4° Ivan Pulina (M40, Atl. Ploaghe) in 16’12”; 5° Filippo Buono (M50, Pod. Amat. Olbia) in 16’27”; 6° Pasquale Denti (M45, Atl. Goceano) in 16’39”; 7° Fausto Deandrea (TM, Guilcer Team Ghilarza) in 16’41”; 8° Gavino Pischedda (M45, Atl. Goceano) in 16’43”; 9° Gianluca Mosca (M35, G.S. Monte Acuto Ozieri) in 16’44”; 10° Stefano Ardau (M40, S.G. Amsicora) in 16’47”; 11° Antonello Vargiu (M50, Futura CA) in 16’51”; 12° Angelo Di Simone (M40, Guilcer Team Ghilarza) in 16’58”; 13° Antonio Carboni (M60, G.S. Atl. Runners Oschiri) in 16’59”; 14° Antonello Sau (M35, Atl. Ploaghe) in 17’02”; 15° Pier Mario Delogu (M40, C.C.R.S. Sorso) in 17’10”. Da segnalare la buona prestazione di Ivan Pulina ma soprattutto l’ottimo tempo impiegato da Filippo Buono, 53 anni arrivato 5° assoluto. Se il tempo di Buono è da ritenersi ottimo credo comunque che anche il mio tempo sia da ritenersi buono ( 12” dal 6° posto). Favoloso il tempo impiegato dall’ultra sessantenne Antonio Carboni arrivatomi dietro di soli 8”. Sia Buono che Carboni hanno gareggiato due giorni prima a Loiri arrivando rispettivamente 7° e 10° assoluti. Nella gara maschile c’è stata la partecipazione degli atleti meno abili del gruppo Filippide di Portotorres. Tra questi da segnalare l’arrivo di Paolo Deroma (TM) in 28’01”.

Nel giro di poco tempo sono state effettuate le premiazioni. Prima le varie categorie degli Esordienti  con coppe e medaglie sino al quinto posto e poi gradualmente tutte le altre categorie. E’ stato consegnato un premio speciale ai primi master, sia maschile che femminile, consistente in una coppa di grosse dimensioni aggiudicata a sua volta da Ivan Pulina e Maria Domenica Manchia. Sono seguite poi le premiazioni per i primi dieci in assoluto per le donne con una borsa contenente prodotti alimentari locali e lo stesso è avvenuto poi per gli uomini.  Successivamente sono stati premiati i primi cinque per categoria sia maschili che femminili sempre con borse piene di prodotti locali.

Vi voglio segnalare alcuni dati statistici interessanti.

La gara di Oschiri ha visto l’arrivo di ben 230 atleti rispetto ai 209 dell’anno scorso. Mentre l’anno precedente venne svolta in data 24-08 con la sola concomitanza della gara di Nuraminis (dove parteciparono circa 60 atleti) quest’anno si è dovuta confrontare con una serie di altre gare svolte in questo fine settimana che ha visto la partecipazione di diverse centinaia di atleti. Dal venerdì alla domenica si sono svolte le seguenti gare: Loiri (strada); Isili (pista); Terralba (strada); Villacidro (gara a staffeta); Santadi (settore giovanile) e infine Montevecchio (strada).

La gara delle donne è stata quella dove c’è stato il maggiore incremento di partecipanti. Dai 34 arrivi del 2008 si è passati ai 50 di quest’anno. Buono anche l’incremento tra i master maschili passati dai 111 ai 124 mentre si è ridotta la partecipazione dei Senior maschili e quella dei Cadetti  mentre è rimasta quasi identica la partecipazione degli Esordienti.

Ben 43 le società rappresentate quest’anno rispetto alle 37 dell’anno precedente ma ridotte le società provenienti da fuori dell’isola (da 7 a 5).

Le società più numerose sono le seguenti: 1° G.S. Atl. Runners Oschiri con un totale di 35 partecipanti arrivati (22 Esord., 7 Rag., 5 MM, 1 MF); 2° I Guerrieri del pavone SS. 24 part. (14 MM, 10 MF); 3° G.S. Monte Acuto Marathon Ozieri 22 part. (16 MM, 6 MF); 4° Atletica Ploaghe 14 part. (3 Es., 1 Cad., 2 All., 1 JF, 7 MM); 4° Guilcer Team La Città Ghilarza 14 part. (7 MF, 7MM); 6° C.S. Atletica Amatori Nuoro 13 part. (8 MM, 5 MF); 7° Dept. Dap Stabil. Portotorres 12 part. (8 MM, 4 MF); 8° Centro Sport. Fiamma Macomer 10 part. (1 Es., 1 Rag., 1 All., 4 MM, 3 MF).

A fine gara  tutti quanti nei locali comunali poco distanti dove, previa consegna del pass, si poteva accedere e consumare a volontà fiumi di birra con panadas, pizza, spianata con salciccia e formaggi e dolci vari.

Per vedere i risultati di tutte le gare di Oschiri clicca qui.

 

Sfoglia agosto        novembre