.
Annunci online

antonellovargiu correre rende sani e felici...
35^“Coppa Epifania”. Dolianova (CA), 06-01-2010.
post pubblicato in Resoconto gare 2010., il 8 gennaio 2010

Si può considerare del tutto positiva la manifestazione svolta a Dolianova e voluta dal suo presidente Andrea Cabboi  in veste di organizzatore anziché come atleta. E’ una giornata nuvolosa con una temperatura che si aggira intorno ai 12 gradi ma soprattutto umida. Il ritrovo è previsto nell’ ampia piazza centrale del paese dove per i numerosi bambini accorsi, prima e dopo della loro gara, sono stati organizzati anche dei giochi di società che li ha visti impegnati per buona parte della mattinata. La società organizzatrice ha voluto rievocare la disciplina  più antica della corsa: “Il miglio”; distanza posta sulla misura di 1.609 mt. prevista per le categorie dei cadetti, allievi e junior maschili e femminili. Su tale distanza è funzionante il riscontro cronometrico in modo tale da stabilire una sorta di record iniziale che si cercherà di abbattere di anno in anno.  Il circuito della gara è praticamente lo stesso dello scorso anno. Sono 640 mt. da percorrere in senso antiorario con la sola differenza che stavolta partenza e arrivo si trovano nel rettilineo opposto allo scorso anno mentre la strada, su questo rettilineo, è stata rifatta con dei sampietrini che nascondono il vecchio asfalto liscio. La partenza delle gare inspiegabilmente viene ritardata di oltre mezz’ora e ciò condizionerà non poco lo svolgimento della manifestazione. Infatti verranno modificate le distanze delle gare dei Master portandole dagli otto giri previsti dal programma a soli cinque giri, ossia da 5120 mt. a 3200 mt. mentre la gara dei Senior sarà ridotta da dodici  a dieci giri. Circa un centinaio di  bambini delle varie categorie Esordienti (300 e 600 mt.) fanno da prologo alla  gara dei Ragazzi (1280 mt.) vinta da Chiara Muscas (Tespiense Quartu) e da Giacomo Raffaele Casula (Runners CA). Breve parentesi per l’esibizione di una decina di atleti nella disciplina della marcia e subito dopo la partenza della gara del miglio che raggruppa tutte le categorie previste. I vincitori di questa prima manifestazione sono i seguenti: tra i Cadetti Veronica Tidu (Atl. Valeria) con il tempo di 6’05” e Alessandro Sulis (Atl. S.Basilio) 5’20”; tra gli Allievi Deborah Corrias (Atl. Serramanna) 6’08” e Mattia Scalas (Atl. Serramanna) 4’44”; tra gli Junior Eleonora Sedda (Atl. Guspini) 6’02” e Antonio Mulvoni (Atl. S.Gavino) 4’45”. Dopo il miglio partono le donne Master  dove l’atleta torinese Monica Cibin (F35, Atl. Saluzzo) fa sua la gara distanziando di una decina di metri Valeria Sailis (F35, Runners CA). Al terzo posto piuttosto distanziata Stefania Carola (F35, Atl. S.Gavino) e a seguire Gabriella Cappai (F40, Runners CA) e Maria Cristina Cinus (F50, Libertas Campidano). La gara dei Master uomini viene divisa in due gruppi e la prima a correre è quella degli atleti sopra i 50 anni dove il sottoscritto per la prima volta (dopo 12 anni in Futura CA) si cimenterà con la nuova divisa dell’Amsicora CA. La gara viene vinta da Giancarlo Mereu (M50, Atl. Selargius) in 10’40” dove nei due giri finali ha la meglio su Antonello Vargiu (M50, Amsicora CA) rifilandoli 4” allo sprint finale. Terzo Gianni Carta (M50, Atl. Serramanna) con una quindicina di metri di distacco e a seguire Genesio Lusci (M50, Sulcis Carbonia) e Francesco Ambus (M55, Atl. S.Sperate). La seconda gara dei Master vede come vincitore Paolo Porcu (M45, Atl. Orroli)  con un  distacco di circa 40 mt. su Alessandro Mameli (M40, Tespiense Quartu) che a sua volta distanzia Giampietro Dessì (M40, Sporting S.I.E.); quarto Mauro Desogus (M45, Amsicora CA) su Serafino Licheri (M45, Atl. S.Sperate).

Finalmente la partenza della gara clou della manifestazione dove gareggiano assieme i Senior maschili e femminili. La gara viene vinta agevolmente da Pasquale Rutigliano (Esercito) con il tempo di 19’56” sulla distanza di 6400 mt. (circa) sotto una pioggerellina finissima che non scoraggia il folto pubblico presente in piazzetta. Al secondo posto Oualid Abdelkader (Atl. Civitas Olbia) con il tempo di 20’14”. Occorre segnalare come i due atleti hanno percorso i primi 4 giri vicini tra loro, mentre da metà gara in poi Rutigliano, con un cambio ritmo piuttosto agevole, distanzia l’avversario di almeno un centinaio di metri mantenendo tale distanza per tutto il resto della gara. Minore il distacco tra il marocchino ed il terzo arrivato, Gian Mario Casula (Atl. Ozieri) 20’20” che fa tutta la gara con il fratello Claudio Casula e solo nel giro finale riesce a staccarlo di 4”. Gara in solitudine invece per il quinto arrivato, Massimiliano Locci (G.S. Atl. Olbia) 20’54”; tenace e costante mantiene un ottimo vantaggio sugli avversari che potrà gestire agevolmente nella parte finale della gara. Dietro Locci due atleti che apparentemente sembrano gestire la loro gara con tranquillità, affiancati tra loro quasi tutta la gara, ma solo chi ben li conosce sa  che il loro fine gara sarà scoppiettante. Si tratta di Riccardo De Venuto (Atl. Orani) e Luigi Leotta (Atl. Goceano) che di sicuro vogliono festeggiare la loro nuova maglia di appartenenza con un buon risultato. Alla fine sarà De Venuto con un crono di 21’08” ad avere la meglio su Leotta 21’09” ma con uno sprint di alcune centinaia di metri che ha tenuto tutto il pubblico in apprensione. Ottavo posto per Denis Trecco (Atl. Civitas Olbia) 22’37”; nono Giuseppe Ortu (At. Civitas Olbia) 22’42” mentre decimo Andrea Atzeni (Amsicora CA.) 22’58”. Tra le donne Senior la vincitrice è Claudia Pinna (CUS Cagliari) con il tempo di 22’28” che stacca di ben oltre un minuto la seconda arrivata Simona Pili (CUS Sassari) 23’41” . Ottimo terzo posto per la non giovanissima Roberta Ferru (Atl. Sestu) 23’47” così come ottimo il tempo impiegato da Donatella Saiu (Futura CA.) 23’54” (vicina di età della Ferru) che distanziano Elsa Farris (Atl. Sestu) 25’28”. Sesta Valentina Carta (Amsicora CA) con il tempo di 26’34”. A fine gara tutti a festeggiare le premiazioni nella palestra vicino alla piazza. Sono previsti dei premi in denaro ai primi 10 atleti Senior uomini,  alle prime 6 atlete Senior e ai primi 3 arrivati delle categorie Junior e Allievi. Per il settore Master sono stati premiati i primi 3 di tutte le categorie con prodotti locali. La società organizzatrice a fine premiazione ha provveduto ad organizzare un pranzo per tutti gli atleti presenti. 

PS. Le foto sono di Antonio Loddo. 

Per vedere i risultati di tutte le gare clicca qui.  

 




permalink | inviato da Antonello Vargiu il 8/1/2010 alle 13:53 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Sfoglia dicembre        febbraio