.
Annunci online

antonellovargiu correre rende sani e felici...
Olbia, 23-01-2011. 2^ Prova Campionati di Società di Cross e Campionati Regionali Individuali.
post pubblicato in Resoconto gare 2011., il 26 gennaio 2011

In una fredda giornata invernale hanno avuto luogo a Olbia i Campionati Regionali Individuali di Cross nonché la 2^ Prova dei C. d. S. organizzati dalla locale società di Atletica “Podistica Amatori Olbia”. La manifestazione si è svolta nel bellissimo parco cittadino “Fausto Noce” ed è valida come 10° Trofeo Andrea Cabanna. Sicuramente le brutte condizioni climatiche dei giorni precedenti  e le previsioni non certo buone per la domenica hanno influito negativamente sulla decisione di molti atleti che già avevano dato l’adesione alla manifestazione. Dei 975 iscritti alla fin fine si son contati solo 733 che hanno portato a termine le varie gare anche se comunque si tratta pur sempre di numeri molto importanti per una singola manifestazione. Il percorso dove è stata organizzata la gara è tutto piano, tra l’altro in extremis gli organizzatori hanno dovuto modificare alcuni tratti del circuito per via delle fortissime piogge del giorno prima. Sono state create ad arte delle gincane tortuose che hanno reso piuttosto selettivo e tecnico il percorso ed è stata utilizzata anche una piccola collinetta di terra come ostacolo da superare per ogni giro. Per la gara degli atleti Master Uomini ogni giro del percorso era lungo 1350 mt. mentre per tutte le altre gare è stato chiuso un pezzo del percorso per cui ogni giro misurava all’incirca 1000 mt. Alle ore 10, proprio con l’inizio della manifestazione, la temperatura segnava 7° e spirava un leggero vento di tramontana. Nel resto della mattinata, per fortuna non ha piovuto, ed in alcuni momenti è spuntato tra le nuvole anche un tiepido sole, che ha mitigato leggermente la temperatura.

MASTER MASCHILI DAI M50 IN SU.  

La grande presenza di atleti Master Uomini, oltre 300 iscritti, ha costretto gli organizzatori a dividere la loro gara in due partenze. Nella partenza dei Master riguardanti le categorie dai 50 anni in su si presentano alla partenza all’incirca 120 atleti sui 140 iscritti e sono previsti 4 giri da 1350 mt. per una  distanza di 5400 mt.  In questa gara, sin da metà del secondo giro, un gruppetto ristretto di 5 atleti hanno fatto gara tra loro staccando decisamente il resto del gruppo. Giovanni De Sotgiu (M50, Amatori Nuoro) seguito da Genesio Lusci (M50, Sulcis Carbonia), Antonello Vargiu (M50, SG.Amsicora CA), Filippo Buono (M55, Pod. Amatori Olbia) e Antonio Sotgia (M50, Runners Oschiri) hanno gestito due terzi di gara fianco a fianco rischiando in diverse circostanze il contatto fisico. Proprio nei 400 mt. finali Lusci si lancia in un forcing improvviso e distacca i suoi avversari aggiudicandosi meritatamente il titolo di campione sardo. Questo il riepilogo dei primi 10 atleti arrivati: 1° Genesio Lusci (M50) in 19’20”; 2° Giovanni De Sotgiu (M50) in 19’22”; 3° Filippo Buono (M55) in 19’23”; 4° Antonello Vargiu (M50) in19’25”; 5° Antonio Sotgia (M50) in 19’39”; 6° Pasquale Denti (M50, Atl. Goceano); 7° Giancarlo Mereu (M50, Atl. Selargius); 8° Giovanni Congiu (M55, Atl. Iglesias); 9° Mauro Muscas (M50, Tespiense Quartu); 10° Francesco Ambus (M55, Atl. San Sperate). Questi gli atleti che hanno conquistato il titolo: Genesio Lusci (M50) 1°; Filippo Buono (M55) 3°; Luigi Porcu (M60, Pod. Amat. Olbia)15°; Antonio Carboni (M65, Runners Oschiri) 14°; Franco Pili (M70, GS, Runners CA); Lino Sanna (M75, Atl. San Sperate). 

MASTER UOMINI DA TM A M45.

Nella partenza che raggruppava gli atleti dai TM alla Cat. M45 si presentano alla partenza circa 150 atleti sui 181 iscritti per affrontare 4 giri pari a 5400 mt. La gara è stata vinta dall’atleta di casa Antonio Filippo Salaris (M40, Pod. Amatori Olbia) meritandosi così, più che dignitosamente, il titolo di campione sardo. Alle sue spalle, con un distacco di 5”, si è presentato l’inossidabile Antonio Pillitu (M45, Atl. Serramanna) anche lui vincitore del titolo. Questi gli atleti che in questa gara si sono piazzati sino al 10° posto: 1° Antonio Filippo Salaris (M40) in 18’50”; 2° Antonio Pillitu (M45) in 18’55”; 3° Ivan Pulina (M40, Atl. Ploaghe) in 18’57”; 4° Antonello Sinopoli (M45, Pod. Amatori Olbia) in 19’05”; 5° Danilo Piana (TM, Atl. Ploaghe) in 19’15”;  6° Mauro Desogus (M45, SG. Amsicora CA) in19’21”; 7° Angelo Contu (M45, Atl. San Sperate) in 19’30”; 8° Efisio  Deidda (M35, Pol. Dil. Assemini) in 19’35”; 9° Patrik Mei (M35, Atl. Iglesias) in 19’44”; 10° Francesco Canu (TM, Atl.Laerru) in 19’46”. Questi i vincitori del titolo sardo: Danilo Piana (TM) 5°; Efisio  Deidda (M35) 8°; Antonio Filippo Salaris (M40) 1°; Antonio Pillitu (M45) 2°.

ESORDIENTI:

Tra le Esordienti Femminili hanno conquistato il titolo di Campione Sardo: Giulia Pulina (EFC, Atl. Ploaghe); Sara Podda (EFB, Pod. San Gavino); Carolina Farci (EFA, Atl. Valeria) mentre tra gli Esord. Masch.: Daniele Moscatello (EMC, Atl. Olbia); Emanuele Sanna (EMB, Pod. San Gavino); Giuseppe Siotto (EMA, Atl. Fonni).

RAGAZZI E CADETTI:

Nella Categ. Ragazze/i (1000 mt.) questi i vincitori del titolo: Antonella Sotgiu (RF, Alasport) e Francesco Carta (RM, Atl. Ogliastra) mentre tra le Cadette (2000 mt) Roberta Scanu (CF, Alasport) e tra i Cadetti (2500 mt.) Simone Atzori (CM, Lib. Terralba).

CROSS CORTO DONNE E ALLIEVE:

Nella gara del Cross Corto Promesse e Senior Donne (4000 mt.) si sono aggiudicate il titolo Elena Frattus (SF, Atl. Legg. Porto Torres) arrivata per prima con il tempo di 14’58” e Alice Capone (PF, Athletic Team Sassari) arrivata seconda assoluta. Queste le altre atlete posizionate sino al 5° posto: 3^ Graziella Mossa (SF, Atl. Legg. PortoTorres); 4^ Maria Domenica Manchia (SF, Runners Oschiri); 5^ Valentina Luiu (SF, Athletic Team Sassari). Tra le Allieve (4000 mt.) primeggia Alice Rita Cocco (C.U.S. Sassari) su Gloria Contis (Atl. Guspini).

MASTER DONNE:

Bella gara in solitudine di Rosalba Miscali (F45, Marathon Club Oristano) che sulla distanza di 4000 mt. ha dominato su due concorrenti altrettanto forti come Valeria Sailis (F40, Parteolla Dolianova) e Maria Grazia Piras (MF45, GS Runners Cagliari). Questi gli altri arrivi sino al 10° posto: 4^ Adalgisa Deriu (F40, Guilcer Team Ghilarza); 5^ Letizia Alessandra Ceccarelli (F45, Amat. Nuoro); 6^ Caterina Miscali (F45, Marathon Club Oristano); 7^ Antonella Cau (F35, Amat. Nuoro); 8^ Monica Carrucciu (F40, Atl. San Giovanni SS); 9^ Maria Pasquale Canu (F50, Alghero Marathon); 10^ Michela Ruggero (F40, Pod. Amat. Olbia). Tra le atlete donne, dai TF e per tutte le cat. Master, il titolo è andato a: Assunta Alessia Ru (TF, Athletic Team Sassari) arrivata 27^; Antonella Cau (F35, Amat. Nuoro) 7^; Valeria Sailis (F40) 2^; Rosalba Miscali (F45,) 1^; Maia Pasquale Canu (F50, Alghero Marathon) 9^; Maria Lucia Coi (F55, Atl. Orani) 35^; Rita Lemmes (F60, Guilcer Team Ghilarza) 36^; Angela Iandolo (F65, Monte Acuto Marathon) 75^; Elena Olioni (F70, Dop. Petrolch. Porto Torres) 74^.  

CROSS CORTO UOMINI:

Nel Cross Corto Uomini (4000 mt.), Promesse e Senior, il titolo sardo tra i Senior se lo è aggiudicato  Ferdinando Vicari (SM, SG Amsicora CA). L’atleta amsicorino ha vinto la sua gara staccando fin dall’inizio il suo concorrente più diretto, Andrea Cabboi (SM, Parteolla Dolianova), mentre solo nella parte finale vi è stato un leggero riavvicinamento tra i due. Terzo posto per Claudio Casula (SM, Runners Sassari) che tiene un ritmo costante, alle spalle di Cabboi, anticipando adeguatamente l’arrivo degli avversari nella fase finale. Tra le Promesse bellissimo 4° posto assoluto e titolo sardo per Nicola Muntone (PM, Atl. Legg. Porto Torres) che riesce a replicare molto bene ad un’attacco finale di Fabrizio Baralla (SM, Athletic Team Sassari) tenendo la posizione. Questi gli arrivi sino al 10° posto: 1° Ferdinando Vicari in 12’52”; 2° Andrea Cabboi in 12’58”; 3° Claudio Casula in 13’01”; 4° Nicola Muntone in13’05”; 5° Fabrizio Baralla in 13’06”; 6° Luigi Leotta (Pol. Gonone Dorgali) in13’08”; 7° Gianmario Casula (Runners Sassari); 8° Giovanni Pintus (Prom., Atl. Ploaghe); 9° Marco Mattu (SG. Amsicora CA); 10° Elio Nicola Fattacciu (Idem).

CROSS LUNGO DONNE, ALLIEVI U, JUNIORU/D:

Tra le Senior Promesse Donne (8000 mt.) Roberta Ferru (SF, At. Olbia) non ha avuto alcun problema ad aggiudicarsi la sua gara chiudendo in 30'28 su Simona Pili (SF, C.U.S. Sassari), arrivata piuttosto staccata, e sulla Promessa Elisabetta Curridori ( Atl. Guspini) che si aggiudica il titolo. Tra gli Allievi Maschili (5000 mt.) il titolo se lo è aggiudicato Davide Chighini (Atl. Goceano) che ha staccato il suo stesso compagno di squadra Salvatorico Pilo mentre terzo è arrivato Michele Mascia (Atl.Legg. Porto Torres. La gara Junior Uomini (8000 mt.) assegna il primo posto a Mattia Scalas (Atl. Serramanna) seguito dal compagno di squadra Michele Carta e da Mattia Denti (Atl. Goceano). Nella gara Junior Donne (6000 mt.) bella vittoria di Chiara Borra (SG. Amsicora CA) su Erica Boi (Atl. Guspini).

CROSS LUNGO UOMINI:

Nella gara più lunga della giornata, quella dei Promesse Senior Uomini, Cross Lungo (10000 mt.), indiscussa vittoria del cosentino Andrea Pranno (Promessa) tesserato con la Civitas Olbia che chiude la gara in 32’34” dando un ampio distacco (circa 50”)al suo compagno di squadra Oualid Abdelkader. Solo nei primi chilometri di gara Abdelkader riesce tenere il ritmo di Pranno che, con la sua caratteristica corsa balzata, ha dimostrato di avere un’agilità e freschezza fisica fuori dal comune. Il titolo di campione sardo Senior comunque è stato consegnato all’atleta marocchino, residente nell’isola e, proprio nella cittadina di Olbia, con tanto di coppa. Questi gli altri arrivi sino al 10° posto: 3° Salvatore Orgiana (Atl. Goceano); 4° Antonio Azzena (SG. Amsicora CA); 5° Massimiliano Locci (Idem); 6° Stefano Floris (Idem); 7° Morad Ibnorida (Idem);8° Pasqualino Carta (Atl. Goceano); 9° Giuseppe Mura (Civitas Olbia); 10° Simone Pes (SG. Amsicora CA).

PS. Foto di Andrea Pusceddu e Antonello Vargiu.

PS. Per vedere altre foto della gara di Olbia clicca qui.

Per vedere tutti i risultati delle gare di Olbia clicca qui.




permalink | inviato da Antonello Vargiu il 26/1/2011 alle 8:28 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
Sfoglia dicembre        febbraio