.
Annunci online

antonellovargiu correre rende sani e felici...
San Sperate, 11-03-12. 3^ Prova C.d.S. Cross Regionali.
post pubblicato in Resoconto gare 2012., il 11 marzo 2012

In località “Pixinortu”, a circa1 km. da San Sperate, si è disputato l’ultimo appuntamento di cross relativo al Campionato di Società per l’assegnazione del  titolo sardo. L’organizzazione della manifestazione, davvero impeccabile, è stata approntata dai componenti della società Atletica San Sperate con a capo il proprio presidente Mauro Ambus. La giornata è primaverile con uno splendido sole che fa salire la temperatura intorno a 15 ° mentre una leggera brezza di maestrale mantiene l’aria mite e asciutta. Le gare si svolgono su un tracciato ormai consolidato. E’ da cinque anni ormai che si svolgono a Pixinortu gare di campionato regionale di cross. Il giro completo è lungo 2 km. mentre per le gare degli atleti più giovani si è preparato un percorso da 1 km. Sia il giro lungo che quello più corto sono stati creati in modo tale che gli atleti transitino prima su un terreno erboso ed in alcuni tratti insidioso mentre nella seconda parte si passa all'’interno del fitto bosco dove il percorso, seppure in alcuni tratti nervoso, è piuttosto regolare e veloce.

TM - MASTER UOMINI.

Alle ore 10 hanno inizio le gare con la partenza degli atleti Master Uomini in un’unica gara. Sono previsti 6 km. di gara con 3 giri del percorso. Come già era previsto si è concretizzatala vittoria della società Podistica San Gavino trascinati dai fortissimi atleti Giannetto Atzeni e Paolo Cannas (entrambi M35) arrivati ai primi due posti della gara. Nelle fila della società sangavinese erano presenti anche altri forti atleti come Andrea Porta, Alessandro Spano e Giuliano Cossu, classificatisi tutti tra i primi 10 posti in assoluto. La gara è stata condotta nella parte iniziale da Paolo Porcu (M45, Runners Cagliari) tallonato costantemente da Atzeni e Cannas mentre nel giro finale i due atleti di San Gavino passano al comando sino all'’arrivo. Terzo posto per Marcello Serra (M35, Sardegna Karalis) che precede sia Paolo Porcu (M45, Runners Cagliari) e Giampietro Dessì (M40, Atl. Selargius). Questi i primi 15 atleti arrivati:  1° Giannetto Atzeni; 2° Paolo Cannas; 3° Marcello Serra; 4° Paolo Porcu; 5° Giampietro Dessì; 6° Angelo Contu (M45, Atl. San Sperate); 7° Andrea Porta (M40, Pod. San Gavino); 8° Efisio Erriu (M35, Runners Cagliari); 9° Alessandro Spano (M40, Pod. San Gavino); 10° Giuliano Cossu (M35, Pod. San Gavino); 11° Bernardino Casu (M45, Pionieri Mogoro); 12°Giuseppe Lai (Amsicora Cagliari); 13° Abel Geremias Fenude (M35, Atl. Selargius); 14° Alviero Atzeni (M40, Pod. San Gavino); 15° Genesio Lusci (M50, Sulcis Carbonia).

CROSS CORTO DONNE: ALLIEVE –JUNIOR – PROMESSE – TF E MASTER.

Nella gara successiva, Cross Corto Donne, di 4 km.,  si sono affrontate le atlete Allieve, Junior, Senior e  Promesse Donne con le atlete Master. La vittoria se la è aggiudicata Simona Pili (CUS Cagliari) dopo un testa a testa per tutta la gara con Maria Domenica Manchia (Atl. Oschiri). Terza in assoluto è arrivata Severina Marras della società Pionieri Mogoro. Tra le Master Donne la prima atleta è stata Maria Grazia Piras (F45, Runners Cagliari) arrivata 4^ assoluta, favorendo così la vittoria della sua società per il titolo regionale. Dopo la Piras tra le Master hanno tagliato il traguardo Stefania Carola (F40, Pod. San Gavino) e Adalgisa Deriu (F40, Guilcier Team Ghilarza). Questa la classifica delle prime 10 atlete Master: 1^ Maria Grazia Piras (4^ assoluta); 2^ Stefania Carola (6^); 3^ Adalgisa Deriu (7^); 4^ Ivana Corrias (F35, Libertas Campidano)(9^); 5^ Maria Pasquale Tedde (F45, I Guerrieri del Pavone SS)(10^); 6^ Enrica Vidali (F55, Guilcier Team Ghilarza)(11^); 7^ Eva Barbara Lorrai (F40, Runners Cagliari)(12^); 8^ Muriel Manca (F35, Atl. Guspini)(13^); 9^ Marcella Deidda (F35, Pod. San Gavino)(14^); 10^ Alessandra Usai (F40, Esperia Cagliari)(15^). Tra le Junior Donne ha vinto Manuela Crobu (Atl. PortoTorres) arrivata 5^ assoluta davanti alla compagna di squadra Chiara Borra arrivata 8^. Le Allieve hanno percorso 3 km. e tra loro ha prevalso Maria Valeria Ariu (Libertas Terralba).  

ESORDIENTI – RAGAZZI – CADETTI -MASCHILI E FEMMINILI.

Buona partecipazione dei giovanissimi atleti Esordienti con la vittoria scontata delle atlete Rachele Iodice (Es. B, Atl. Valeria) e Giorgia Lecca (Es. A, Parteolla Dolianova) mentre tra i maschietti hanno dominato tranquillamente Samuele Fronteddu (Es. B, Gonone Dorgali) e Lorenzo Sotgia (Es. A, Runners Oschiri). Nella gara dei Ragazzi/e hanno vinto Roberto Massa (Atl. Cortoghiana ) e Carolina Farci (Atl. Valeria) mentre tra i Cadetti/e agevole vittoria dei due Usai (Riccardo e Andrea) dell'’Atl. Valeria, arrivati fianco a fianco, e della fortissima Sara Meloni (Runners Oschiri) reduce dai campionati di cross nazionali.

CROSS CORTO UOMINI: ALLIEVI –PROMESSE E SENIOR.

Nella gara del Cross Corto Uomini (4 km.) hanno partecipato oltre ai Senior e le Promesse anche gli Allievi. La gara viene condotta sin dall'’inizio dalla coppia Morad Ibnorida (Amsicora Cagliari) e Luigi Leotta (Gonone Dorgali) anche se proprio nella seconda parte della gara Ibnorida prende un discreto vantaggio su Leotta che lascia presagire ad una vittoria scontata. Proprio nei 250 mt. finali però Leotta cambia decisamente ritmo e si lancia in uno sprint finale che non lascia scampo all'’atleta amsicorino. Terzo arriva Giannicola Mula (Gonone Dorgali) che precede i due amsicorini Marco Frau e Marco Mattu. Tra gli Allievi, molto numerosi (18 arrivi), ha vinto Raffaele Nonne (6° assoluto, Atl. Goceano) su Agostino Saba (7°) della stessa società, mentre sono arrivati più attardati Francesco Mei (11°, Atl. Santadi), Emanuele Fronteddu (12°, Gonone Dorgali) e Fabrizio Mangiatordi (13°, Amsicora Cagliari).

CROSS LUNGO: JUNIOR – PROMESSE - SENIORUOMINI E PROMESSE - SENIOR DONNE.

Nel Cross Lungo vi è stata un’unica partenza che ha incluso sia gli atleti Promesse e Senior Uomini (10 km.) gli atleti Junior Uomini (6 km.) e le Promesse e Senior Donne (6 km.). La gara è stata dominata sin dall'’inizio da Andrea Pranno (Promesse, Atl. Civitas Olbia) che ha staccato giro dopo giro tutti gli altri concorrenti vincendo con largo vantaggio. Pranno era reduce da un’ottima figura la settimana precedente nel Cross Nazionale a Correggio dove si è piazzato 21° assoluto (31’02” i 10000 mt.). Dietro Pranno hanno gareggiato appaiati Oualid Abdelkader (Atl. Civitas Olbia) e Mattia Scalas (Junior, Atl. Serramanna) anche se Scalas, essendo Junior, ha terminato la propria gara al sesto km. Nella gara dei 10000 dopo Abdelkader, arrivato secondo, si registra il terzo posto di Alberto Carta (Atl. Goceano) che precede Simone Pes (Amsicora Cagliari), Fabio Zara (Acli Samassi) e Michele Carta (Gonone Dorgali). Tra gli atleti Junior, dietro Scalas, sono arrivati Gabriele Motzo, Mattia Denti e Giuseppe Falchi, tutti dell'’Atl. Goceano. Tra le Senior Donne ottimo risultato di Claudia Pinna (CUS Cagliari) che ha dominato senza problemi la propria gara mentre al secondo posto è arrivata Valeria Sailis (Parteolla Dolianova).  

Guardando i risultati della manifestazione si nota l’assenza di molti atleti (e società) sia tra i Master ma anche tra i giovanissimi e i Senior . E’ il caso degli atleti Master di Olbia (la P.A.O. vinse l’anno precedente il titolo regionale) o dei giovanissimi di Alà dei Sardi (si è distinta la loro presenza nel primo cross di Dolianova) così come l’assenza di qualche nome importante tra i Senior (vedi Amsicora) o l’assenza quasi totale tra le Senior Donne (per fortuna c’era Claudia Pinna). 

Decisamente importante accorpare in un’unica gara tutti gli atleti Master Uomini per consentire un accorciamento dei tempi e permettere una conclusione della manifestazione entro un orario decente. Tale accorpamento dei Master è possibile solo nella gara di San Sperate dato che gli oltre 200 atleti partenti, dovendo affrontare giri da 2 km., non hanno il problema dei doppiaggi. 




permalink | inviato da Antonello Vargiu il 11/3/2012 alle 12:47 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Sfoglia gennaio        aprile