Blog: http://antonellovargiu.ilcannocchiale.it

S.Sperate (CA), 25-01-2009. 2^ Prova C.d.S. Cross".

La gara di San Sperate è valida come 2^ giornata di campionato di cross per società. Ci troviamo ad un chilometro dal paese, in località Pixinortu, caratterizzato da un boschetto con alberi di alto fusto. Il percorso è lungo 1,5 chilometri e si presenta con due livelli di difficoltà completamente diversi tra loro. I primi 500 metri si svolgono su un terreno sostanzialmente fangoso e molto scivoloso dato la pioggia dei giorni precedenti con alcune curve ardue che sono una bella sfida per la stabilità del proprio corpo. Nella seconda parte invece si passa dentro il boschetto con un terreno sabbioso ma duro tale da consentire un ritmo di gara piuttosto intenso salvo qualche curva stretta ma non per questo difficile.

La prima partenza vede le categorie che vanno dagli M.50 in su ed i giri da percorrere sono 4, pari a 6000 metri. La gara non è particolarmente numerosa, sono circa un centinaio i partenti con 51 atleti della categoria  M.50. La sfida è stata vinta da Francesco Ambus (S.Sperate), M.55 che sin dalla fase iniziale guadagna una trentina di metri sul resto del gruppo e mantiene stabilmente tale vantaggio sino all’arrivo. Al secondo posto Gianni Carta (Serramanna) M.50 che forse ha risentito non poco della partenza intensa di Ambus e della difficoltà del percorso mentre al terzo posto sono arrivato io che, sinceramente, non ho grandi capacità per il cross. Quarto è giunto Efisio Usai (S.Sperate) M.55, quinto Marco Abis (Olbia) M.50, sesto Celestino Usai (Atletica Valeria Decimomannu) M.55 e settimo Armando Porru (Nuoro) M.50.

Nella seconda partenza (sempre 4 giri) gli atleti sono circa 140 e vi partecipano gli amatori master TM e le altre categorie 35, 40 e 45. La gara è stata vinta da Luigi Leotta (S.Sperate) M.35 che ha condotto la gara sin dalla partenza in testa dove solo nella parte iniziale gli è rimasto molto vicino Antonello Sinopoli (Olbia) M.45 arrivato a sua volta secondo,  mentre terzo è giunto Antonio Filippo Salaris (Olbia) M.35, quarto Antonio Pillitu (Serramanna) M.40, quinto Giovanni Goseli (Nuoro) M.40, sesto Ivan Pulina (Ploaghe) M.40 mentre settimo è arrivato Mauro Desogus (Cagliari) M.45.

Due righe sugli atleti master visti in gara.

Un fortissimo plauso per Francesco Ambus che ha dimostrato come nei momenti topici lui è presente; sa soffrire gestendo una gara sempre intesta e mantenendo una distanza sugli avversari che non consente sorprese nella parte finale. Buona anche la gara di Efisio Usai arrivato circa 15 secondi dietro di me ma con sei anni di differenza di età; a fine gara ci racconterà come nella fase iniziale dove il fango non consentiva forte velocità lui ha fatto gioco di squadra rallentando ad arte la velocità degli atleti in fila e consentendo a Francesco di guadagnare metri preziosi.

Nella seconda partenza, a parte la prestazione di Luigi Leotta (sarebbe anche un buon senior), voglio sicuramente mettere in risalto la bellissima gara di Antonello Sinopoli arrivato secondo ma in linea per alcuni chilometri con Leotta. Non sono solo i dieci anni di differenza che li divide a risaltare i meriti di Antonello ma anche assistere alla sua partenza così intensa e grintosa frutto sicuramente di un riscaldamento lunghissimo; non vorrei pensare che il tragitto da Olbia…… Piacevole vedere la gara dopo aver concluso la mia ed osservare la potenza fisica di Antonio Filippo Salaris così come la grinta intensa e forzata di Antonio Pillitu in contrapposizione al gesto tecnico ben coordinato di Giovanni Goseli o la fluidità di Ivan Pulina. Per Mauro Desogus credo che ci saranno ben altri momenti per mettere in risalto le sue qualità.

La giornata per fortuna non era piovosa anche se a tratti imperversava un discreto maestrale che teneva la temperatura vicino ai 12 gradi. Ottima l’organizzazione per quanto ha riguardato il parcheggio auto e l’accoglienza degli atleti per le operazioni di cambio indumenti prima e dopo gara; presenti anche dei bagni appositi a neanche 100 metri dalla partenza gara.

Sicuramente il neo presidente di S. Sperate Mauro Ambus ha di che rallegrarsi considerato la partecipazione di atleti ed il risultato ottimo di tutta la manifestazione.

Per vedere tutti i risultati delle gare di San Sperate clicca qui.

Pubblicato il 27/1/2009 alle 9.41 nella rubrica Resoconto gare 2009..

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web