Blog: http://antonellovargiu.ilcannocchiale.it

San Sperate, 13^ Ediz. Paese Museo. 26-07-2009.


Tredicesima edizione, quella di San Sperate, dove gli organizzatori con a capo il loro presidente Mauro Ambus, hanno voluto onorare, come al solito, con una gara tra le più importanti nel panorama atletico isolano. Si tratta di un percorso di circa 960 mt. da percorrere per gli uomini 6 volte pari a circa 5.800 mt. mentre le donne dovranno percorrerlo 4 volte. Il giro ad anello è piuttosto pianeggiante e veloce e la giornata, seppure calda (27°), è leggermente ventilata dal maestrale. Al via sono presenti 155 atleti uomini con la presenza di una decina di atleti senior. La gara è stata vinta con una certa facilità da Stefano Floris (Senior, Amsicora CA) frutto di un periodo piuttosto fecondo di allenamenti duri dove molto spesso io stesso ho potuto assistere al suo fianco approfittando di tale occasione per la mia preparazione. Al secondo posto arriva Carlo Meloni (Senior, Futura CA) atleta cagliaritano di 43 anni residente a Trento che, quando rientra nella sua isola mette sempre in mostra le proprie capacità atletiche. Terzo posto per Massimo Spiga (Senior, Amsicora CA) giovane atleta di San Sperate, passato all’Amsicora, che in casa propria voleva dimostrare tutte le proprie qualità. Ottimo quarto posto per Simone Pes (Senior, Amsicora CA) che dopo alcuni anni di rodaggio ha giustamente messo a fuoco i punti cardine riguardanti la tenuta di gara ed oggi ha dimostrato di essere diventato maturo per ben figurare anche nelle prossime manifestazioni.Quinto posto per Giuseppe Mura (Senior, CUS CA) giovanissimo atleta emergente. Sesto Paolo Porcu (M.45, Orroli) atleta guasilese proveniente dal mondo del ciclismo con fortissime capacità aerobiche e tenacia da vendere. Settimo Marco Frau (Senior, Amsicora CA), atleta fortissimo nelle gare corte di pista mentre ottavo è arrivato Roberto Siddi (M.35, Serramanna), atleta leggerissimo sempre in ottime condizioni. Da segnalare, a ridosso dei primi otto, le posizioni di Giuseppe Coco (Senior, Runners CA), Andrea Culeddu (TM, Runners CA), Massimiliano Nocco (M35, Cortoghiana), Roberto Piludu (Senior, Futura CA), Giampietro Dessì (M.35, Sporting Sie) l’inossidabile Gianni Carta (M50, Serramanna), Cavallaro (M.40 Amat. NU) ed i due atleti di San Sperate Serafino Licheri e Roberto Enas. Io sono arrivato al 20° posto con un tempo di 20’47” ad un ritmo vicino ai 3’35” a km. con una progressione costante negli ultimi giri che mi ha permesso di superare gli amici Alessandro Mameli (M35.Tespiense Quartu) e Luigi Mascia (M.40, Libertas Campidano). Tra le donne c’è stata poca storia. Marinella Curreli (Senior, CUS SS) ha staccato tutte sin dall’inizio dettando legge nonostante la non più giovanissima età. Secondo posto per Simona Pili mentre terza è arrivata M. Grazia Piras. Ben staccate le altre atlete: Innocenti, Sailis e Corrias. Buoni i premi a base di pesche e piante varie ai primi tre delle varie categorie mentre ai primi 8 atleti maschi e le prime 6 donne premi in denaro. A fine gara da mangiare per tutti con panini imbottiti di carne appena cotta arrosto e macedonia di frutta.

Per vedere gli arrivi di tutte le gare di San Sperate clicca qui.

Pubblicato il 28/7/2009 alle 15.45 nella rubrica Resoconto gare 2009..

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web